BORSA MILANO chiude positiva con banche, Enel, strappa Cnh

venerdì 19 giugno 2015 17:47
 

MILANO, 19 giugno (Reuters) - Piazza Affari chiude l'utlima seduta della settimana in rialzo dominata dalle scadenze tecniche e dalle evoluzioni sul fronte della Grecia.

I ministri delle Finanze della zona euro si riuniranno per discutere ancora di Grecia a Bruxelles lunedì alle 15 ora italiana e preparare il vertice dei leader della zona euro che inizierà alle 19.

L'indice milanese delle blue chip FSTE Mib guadagna l'1,07%, mentre il benchmark europeo FTSEurofirst 300 avanza dello 0,35%. Volumi superioti a 4 miliardi di euro.

Seduta spumeggiante per CNH INDUSTRIAL che guadagna il 5,64%. Un trader cita una nota di Andrew Burkly, portfolio strategist di Oppenheimer, secondo cui il sentiment degli analisti per il settore dei macchinari dovrebbe continuare a riprendersi nel secondo semestre alla luce di un contesto macro più robusto.

Banche in generale ben comprate con le big UNICREDIT e INTESA SANPAOLO in crescita rispettivamente dell'1,91% e dell'1,32%. Raccolta anche MPS (+1,04%), bene anche FINECOBANK (+2,1%) che beneficia della decisione di Kepler Cheuvreux di confermare la raccomandazione "buy" alzando il prezzo obiettivo del titolo a 8 da 4,7 euro. .

Nell'ultimo giorno di negoziazione dei diritti di opzione relativi all'aumento di capitale da 850 milioni di euro, corre BANCA CARIGE che sale del 4,83%.

"Chi ha aspettato (la fine dell'aumento) magari anticipando vendite forzate per comprare, adesso compra comunque", ipotizza un operatore, ricordando che il titolo ha perso molto terreno di recente.

ENEL termina in crescita dell'1,47% dopo che l'AD Francesco Starace ha detto a Reuters Tv che prevede di cedere quote di minoranza di Slovenske Elektrarne entro l'anno e di completare la dismissione della partecipazione (oggi al 66%) nei due anni successivi.

Lieve recupero per SAIPEM (+0,43%) dopo il brusco calo di ieri sui timori di un aumento di capitale, mentre fa meglio la controllante ENI che sale dell'1,26%.   Continua...