BORSA MILANO in lieve rialzo, Mps volatile, bene Fca ed energia, giù risparmio

venerdì 22 maggio 2015 17:43
 

MILANO, 22 maggio (Reuters) - Piazza Affari archivia in
lieve rialzo una seduta che, ricorrendo a una metafora
ciclistica, corrisponde all'ennesima tappa di transizione.
    Scoraggiati a prendere posizioni forti dal lungo week-end di
ponte per la festività del Memorial Day, gli investitori hanno
limitato i movimenti allo stretto necessario, di fatto
replicando, con poche differenze, la giornata di ieri.    
    In chiusura, l'indice FTSE Mib ha guadagnato lo
0,18% e l'AllShare lo 0,11%, mentre il Mid Cap
 ha perso lo 0,32%. 
    Volumi per un controvalore di circa 2,5 miliardi di euro.
    
    Banche prevalentemente positive: il paniere 
è salito dello 0,25%, con INTESA SANPAOLO (+0,3%) e
UNICREDIT (+0,23%) a braccetto. Le altre, vendute
ieri, hanno registrato un timido rimbalzo: POPOLARE EMILIA
ROMAGNA +1,15%, UBI BANCA +0,59%, MEDIOBANCA
 +0,54% e BANCO POPOLARE +0,46%
    Come già nei giorni scorsi, MONTEPASCHI ha fatto
corsa a sé; e se l'attesa dello sconto sull'aumento di capitale
aveva zavorrato il titolo nelle sedute precedenti, oggi hanno
lievemente prevalso gli acquisti, ma in un contesto di scambi
vorticosi e altissimo grado di volatilità: +0,75%.
 
    Restando ai finanziari, torna a prevalere la lettera sul
risparmio gestito: AZIMUT -3,13% e MEDIOLANUM 
-3,43%.    
    Prevalenza di segno meno per lusso e titoli legati ai
consumi: YOOX -0,78%, CAMPARI -0,97% e
MONCLER -0,17%.
    I segnali di crescita dei consumi energetici continuano a
sostenere il settore: ENI -0,06%, A2A +1,53%,
TENARIS +0,74% e SNAM +0,66%. 
    Segno più per FCA : +0,91%. 
    CNH INDUSTRIAL (+0,86%) ha beneficiato dei conti
trimestrali oltre le attese di Deere. 
    Deboli BUZZI UNICEM (-0,48%) e ATLANTIA 
(-0,55%).    
    Fuori dal paniere principale, a picco SEAT 
(-14,89%) dopo l'annuncio della fusione con Italiaonline.
 
    Interessante lo spunto di TISCALI (+1,75%): un
trader ritiene che l'operazione Seat-Italiaonline rilanci le
chances di M&A. 
    Tra le small cap, non si arresta la corsa di BIOERA 
(+5,36%), che trascina la controllata KI GROUP (+2,16%).
In evidenza DIGITAL BROS (+8,88%) e BIESSE 
(+5,41%).   
    Sull'Aim il focus si è spostato su BIO ON (+17,01%),
mentre su BIODUE (-8,87%) sono scattate le prese di
beneficio.
       
                
    ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
  
 Guida a informazioni Reuters ....... 
 Guida a azionario .................. 
 Chain degli indici italiani 
        
    
Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia