BORSA MILANO chiude positiva con Europa, corre Generali, giù Ferragamo

giovedì 14 maggio 2015 17:50
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Piazza Affari si rafforza nel pomeriggio archiviando in buon rialzo una seduta ancora contrassegnata da nervosismo e volatilità anche a livello europeo.

A Milano i movimenti dei singoli titoli sono stati guidati essenzialmente dalle trimestrali, che in questi giorni catalizzano l'attenzione del mercato.

L'indice FTSE Mib chiude con un progresso dell'1,45%, l'Allshare sale dell'1,32%. Volumi nel finale per circa 4 miliardi di euro.

In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 avanza dello 0,8%, con Parigi che Francoforte in rialzo rispettivamente dell'1,4% e dell'1,8% circa.

In tema di trimestrali particolarmente positiva la reazione del mercato ai conti di GENERALI, che balza del 3,8% dopo risultati superiori al consensus grazie al ramo Vita e soprattuto al forte dato di Solvency 1

Premiata anche SNAM (+1,8%) sulla scia di risultati giudicati nel complesso un po' migliori delle attese..

Contrastata invece la reazione ai conti del settore del lusso. FERRAGAMO è in forte calo (-5,3%) soffrendo dell'indebolimento del dollaro che fa scattare prese di beneficio dopo una trimestrale positiva che ha beneficiato dei movimenti dei cambi. Secondo Barclays a fronte di prospettive a lungo termine attraenti il titolo ha raggiunto una corretta valutazione dopo l'apprezzamento del 40% da inizio anno contro un rialzo del 13% del settore lusso.

Sale invece TOD'S (+2%). Il primo trimestre ha deluso le attese ma il mercato trae spunti incoraggianti dai segnali di miglioramento delle vendite a partire da aprile.

Sempre nel comparto MONCLER perde il 2,9% risentendo del collocamento del pacchetto del 7,8% della società completato da Eurazeo con un incasso di circa 340 milioni di euro.   Continua...