BORSA MILANO chiude in leggero rialzo, aprile primo mese negativo del 2015

giovedì 30 aprile 2015 18:09
 

MILANO, 30 aprile (Reuters) - Piazza Affari chiude in lieve rialzo l'ultima seduta di aprile ma archivia il primo mese dell'anno in negativo.

Dopo il sell-off delle ultime sessioni il mercato si rasserena anche se gli investiori si astengono dal prendere grosse posizioni in attesa del ponte dell'1 maggio.

Grazie al rally dei mesi scorsi il saldo da inizio 2015 per la borsa milanese rimane ampiamente positivo con una performance di oltre il 21%, seconda migliore piazza europee alle spalle del Portogalo.

"Oggi senza particolari news nessuno ha fatto grosse scommesse. L'approccio è stato attendista con qualche spunto di tipo 'bottom up' per i risultati trimestrali", commenta un trader.

L'indice FTSE Mib guadagna lo 0,22% e chiude aprile con -0,46%. L'AllShare sale dello 0,23%. Volumi per un controvalore di 4,2 miliardi di euro circa. In Europa il benchmark FTSEurofirst lascia sul terreno lo 0,3% circa.

Tra i singoli titoli, seduta da dimenticare per STM che perde il 13,4% sulla pubblicazione dei risultati del primo trimestre, inferiori alle attese. Alcuni broker sottolineano anche la deludente guidance fornita per il secondo trimestre. Forti i volumi, oltre quattro volte quelli registrati mediamente in un'intera seduta.

Proseguono le vendite su FIAT CHRYSLER (-5,6%), all'indomani dei risultati e sulla scia del calo di ieri dopo le parole dell'AD Sergio Marchionne sulla necessità di un consolidamento del settore auto per affrontare costi del capitale eccessivi.

Piatta CNH dopo i deboli risultati pubblicati oggi ma "la guidance relativa all'indebitamento ha rassicurato i mercati" sostiene un trader.

Tra i maggiori ribassi MEDIOLANUM cede quasi il 3% dopo i risultati di ieri che, vista l'assenza di particolari sorprese, hanno alimentato i realizzi, secondo un operatore.   Continua...