BORSA MILANO chiude positiva, balzi Cnh, Saipem, debole Mediaset

mercoledì 15 aprile 2015 17:52
 

MILANO, 15 aprile (Reuters) - La ritrovata euforia sul fronte M&A dopo l'operazione tra Nokia e Alcatel-Lucent e il recupero dei prezzi del greggio spingono Piazza Affari, che riesce a sovraperformare l'Europa grazie a qualche spunto speculativo domestico.

L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dell'1,17%, l'Allshare dell'1,10%. Sostanzialmente in linea Parigi, più indietro ma positive Londra e Francoforte. Volumi per 3,34 miliardi di euro circa.

Spicca CNH INDUSTRIAL, che sale di oltre il 6%, dopo che il presidente Sergio Marchionne ha dichiarato che il gruppo guarda a opportunità di crescita nel settore delle macchine agricole.

Per contro chiude in calo EXOR che ha annunciato un'offerta, tutta in cash, da 6,4 miliardi di dollari per il gruppo Usa di riassicurazione PartnerRe.

Generalmente positive le banche: su MPS gioca a favore l'annuncio della cessione a Poste Italiane della quota in Anima che porta una plusvalenza di 115 milioni di euro. L'operazione mette le ali ad ANIMA HOLDING con il mercato che festeggia i benefici attesi in termini di raccolta e di utili da un nuovo accordo di distribuzione che si aspetta faccia seguito all'operazione.

Il rimbalzo del greggio spinge titoli come SAIPEM e TENARIS.

Debole MEDIASET dopo le indicazioni di Nielsen sugli investimenti pubblicitari che, in rielaborazioni di stampa e analisti, mostrano un calo implicito del 2,8% per febbraio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...