BORSA MILANO in calo in prime battute, Banco Popolare cede 5,5%

mercoledì 1 giugno 2016 09:30
 

MILANO, 1 giugno (Reuters) - Piazza Affari, dopo aver aperto vicino alla parità, ha registrato un peggioramento, zavorrata dai bancari.

Anche le altre borse europee registrano ribassi analoghi.

Intorno alle 9,25 il FTSE Mib lascia sul terreno lo 0,6%, mentre l'indice europeo FTSEurofirst perde lo 0,68%.

** BANCO POPOLARE cede il 5,5% dopo essere uscito dall'asta di volatilità: secondo alcuni quotidiani la Consob dovrebbe dare oggi il via libera all'aumento da 1 miliardo. Gli analisti di Icbpi sottolineano che l'aumento potrebbe iniziare lunedì prossimo e che lo sconto ipotizzato del 30-32% è allineato alla ricapitalizzazione dell'istituto del 2014.

** In forte ribasso anche gli altri bancari, con UBI e POP MILANO che cedono oltre il 3%. MPS e POP EMILIA lasciano sul terreno oltre il 2%. UNICREDIT cede l'1,6%.

** Tra i titoli a minore capitalizzazione si segnala un balzo di EEMS, ora in asta dopo aver segnato +11%, dopo il +42% circa di ieri.

  Continua...