BORSA MILANO parte debole dopo selloff Asia, Wall Street, giù Fca, bene Bpm

giovedì 14 gennaio 2016 09:15
 

MILANO, 14 gennaio (Reuters) - Piazza Affari parte debole sulla scia delle vendite di Wall Street di ieri e dell'Asia stamane.

** Nelle prime battute l'indice FTSE Mib cede l'1,23%, l'Allshare l'1,24%. In linea i tre principali indici europei Londra, Francoforte e Parigi.

** FIAT CHRYSLER è uno dei titoli che soffre di più nel listino principale con un calo del 3,10% contro un settore europeo che cede l'1,89%. Ieri a Wall Street il titolo ha ceduto oltre 4%.

** L'attesa di novità sul fronte M&A rende attraente POP MILANO che, in controtendenza, guadagna l'1,45%. Piatta BANCO POPOLARE, indicata come possibile sposa della banca milanese. Cedente l'altra contendente UBI BANCA . Dimezza il calo iniziale a -1,34% UNICREDIT.

** Fuori dal listino principale brilla GEFRAN che ieri ha annunciato un accordo di massima per la vendita al gruppo indiano Rishabh Instruments dei diritti relativi alla tecnologia dei prodotti fotovoltaici.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

  Continua...