BORSA MILANO in lieve rialzo dopo avvio incerto, bene Saipem, debole Generali

lunedì 11 gennaio 2016 09:30
 

MILANO, 11 gennaio (Reuters) - Piazza Affari in lieve rialzo dopo un avvio incerto, con i mercati alle prese con una nuova discesa delle borse asiatiche dopo i ribassi della scorsa settimana.

Intorno alle 9,20 il FTSEMib sale dello 0,3% (-7% il saldo della prima settimana dell'anno), l'AllShare avanza dello 0,2%. L'indice europeo FTSEurofirst 300 è piatto.

** In rialzo SAIPEM (+2,5%) a fronte di un andamento piatto di. I giornali nel fine settimana hanno ragionato su un possibile ruolo delle due società in Nord Stream alla luce di un'apertura della Russia all'Italia; la Stampa ipotizza oggi che Rosneft possa entrare nel capitale di Saipem. Debole il settore in Europa, che risente della persistente debolezza del greggio.

"Un eventuale coinvolgimento di Saipem nel progetto Nord Stream 2 sarebbe molto positivo per il gruppo italiano, che nel corso del 2015 ha visto sfumare la commessa South Stream da 2,4 miliardi di euro", scrive Icbpi.

** Debole GENERALI (-2%) dopo indiscrezioni stampa che ipotizzano un'uscita dell'AD Mario Greco alla volta di Zurich Insurance. "Una brutta notizia se confermata", secondo Banca Akros che crede però in un rinnovo del mandato del manager nel gruppo italiano.

** Sale TELECOM ITALIA (+1,2%) dopo il tonfo di venerdì. Scarso, secondo Banca Akros, l'impatto sui conti della scelta di Fastweb di usare la rete Telecom per il mobile, ma è uno sviluppo positivo nell'ottica di un approccio più collaborativo, sostiene il broker.

** Banche stabili come nel resto d'Europa.

** Ancora vendite su FERRARI che cede il 2,5% e che risente, secondo gli analisti, dei segnali di rallentamento della Cina come i titoli del lusso.

  Continua...