Borsa Milano apre in calo, Maire Tecnimont balza dopo contratto Oman

venerdì 18 dicembre 2015 09:21
 

18 dicembre (Reuters) - Piazza Affari ha aperto in territorio negativo dopo l'euforia di ieri, sulla scia del rialzo dei tassi Usa, che gli investitori hanno letto come segnale di fiducia verso l'economia Usa.

Gli indici italiani oggi replicano il movimento delle borse europee e quello visto ieri sera a Wall Street.

A pesare è soprattutto il comparto bancario e quello del lusso. Più nello specifico, MONCLER e FERRAGAMO registrano perdite superiori all'1%, seguite a breve distanza da TOD'S. UNICREDIT cede lo 0,7%, INTESA SP lo 0,6%. Fa eccezione UBI, in territorio positivo.

Intorno alle 9,15 l'indice FTSE Mib cede lo 0,31%, così come l'europeo FTSEurofirst.

SNAM (+1,29%) amplia i guadagni di ieri, aiutata anche dalla promozione a 'buy' da 'hold' da parte di Deutsche Bank.

Sempre sull'ottovolante PININFARINA, che è in asta dopo aver segnato un rialzo del 7,7%.

MAIRE TECNIMONT sale del 5,9% dopo aver annunciato di essersi aggiudicata un contratto da 895 milioni di dollari in Oman.

  Continua...