BORSA MILANO parte poco mossa, scivoloni Ferragamo, Rcs, Geox, bene Egp

venerdì 13 novembre 2015 09:23
 

MILANO, 13 novembre (Reuters) - Piazza Affari apre poco mossa, sostanzialmente in linea con gli altri mercati europei, con gli investitori che si concentrano su singoli spunti legati alle trimestrali.

Nelle prime battute l'indice FTSE Mib sale dello 0,13%, l'Allshare è piatto. Ribassi nell'ordine dello 0,3% per Londra e Francoforte, meno 0,2% per Parigi.

Tra i singoli titoli spicca ENEL GREEN POWER, che oggi ha annunciato i conti del trimestre, arrivata a guadagnare oltre l'1% per poi ripiegare sotto i massimi. Secondo Dario Michi di Banca Akros il calo dei risultati osservato nel trimestre era già scontato dal mercato mentre il catalizzatore resta la possibile integrazione con Enel sulla quale aggiornamenti sono attesi per metà mese. Il Ceo di Enel Green Power ha appena dichiarato che i dettagli saranno forniti la prossima settimana a Londra.

FERRAGAMO scivola di quasi 7% dopo i conti del trimestre: Giada Cabrino di Banca Akros spiega che Ferragamo è un investment case positivo nel lungo periodo grazie ad alcuni punti di forza distintivi tra cui il marchio e il mix dei prodotti. Tuttavia l'analista riduce leggermente le stime su vendite e margini nel 2016 e taglia a 'neutral' da 'accumulate'. Exane e Ubs hanno tagliato i target price sul titolo.

In forte ribasso anche RCS che è bloccata in asta di volatilità dopo un calo in avvio superiore all'8%: la società ha annunciato i conti del trimestre e convocato l'assemblea per il 16 dicembre per il rinnovo della delega sull'aumento di capitale da 200 milioni di euro.

In caduta libera anche GEOX GEO.MI> in asta dopo un ribasso di oltre 9%. Ieri la società ha annunciato i conti del trimestre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........   Continua...