BORSA MILANO apre in lieve rialzo, balza Finmeccanica, debole Telecom

mercoledì 4 novembre 2015 09:35
 

MILANO, 4 novembre (Reuters) - Piazza Affari apre in lieve rialzo, in linea all'andamento delle borse europee che beneficiano delle buone performance delle piazze asiatiche grazie anche ai dati cinesi.

I mercati apprezzano le buone notizie arrivate dalla Cina, il cui indice Pmi servizi è salito sopra le attese, che contribuiscono a ridimensionare i timori di agosto.

Sul fronte più strettamente europeo, ieri sera il numero uno della Bce Mario Draghi ha messo in chiaro che, in occasione del prossimo meeting di politica monetaria in agenda per il 3 dicembre, gli esponenti di Francoforte rivedranno il livello dell'attuale stimolo monetario, restando disponibili e in grado di agire se fosse necessario.

Alle 9,25 circa l'indice FTSEMib è in rialzo dello 0,4% circa, come l'Allshare. In Europa il benchmark FTSEurofirts 300 sale dello dello 0,5%

Nell'indice milanese balza FINMECCANICA (+2,8%) all'indomani della trimestrale, pubblicata a borsa chiusa, che ha mostrato un utile netto sui nove mesi di 160 milioni rispetto dal rosso dell'anno prima..

Denaro anche su TOD'S (+2,3%) promossa a "BUY" da Hsbc con un nuovo target price a 92 euro.

Acquisti sulle banche e in particolare sul BANCO POPOLARE e POP EMILIA. INTESA SANAPOLO in leggero terreno positivo (+0,2%) dopo la perdita di ieri sulla scia delle trimestrale che ha deluso il mercato per la debolezza del margine di interesse. Natixis e Credit Suisse hanno ridotto i target price sul titolo.

TELECOM ITALIA cede l'1% circa dopo la comunicazione dell'imprenditore francese Xavier Niel sulla tipologia di opzioni detenute e il chiarimento di avere agito per conto proprio e non in concerto con terzi, frenando le attese speculative sul titolo.

"Siamo rimasti un po' delusi perchè Niel ha solo opzioni e non diritti di voto. Non sta agendo di concerto con nessuno quindi si riducono prospettive di scalata sulla società", commenta un tarder.   Continua...