RPT-BORSA MILANO parte debole con Europa dopo Pmi cinese,male Banco Popolare,Eni

lunedì 2 novembre 2015 09:22
 

(Aggiunge in coda cross references)

MILANO, 2 novembre (Reuters) - Piazza Affari parte in calo, come il resto d'Europa, dopo il dato deludente sull'attività manifatturiera cinese che si è contratta per l'ottavo mese consecutivo a ottobre pur in maniera meno marcata delle attese.

Nelle prime battute l'indice FTSE Mib cede lo 0,63%, mentre l'Allshare perde lo 0,60%. In linea Londra, Francoforte e Parigi.

Tra i singoli titoli BANCO POPOLARE cede il 2,57% dopo il taglio del target price da parte di Exane del 14% a 13 euro.

ENI cede oltre 1% sul taglio del rating a 'underweight' da 'equal-weight' da parte di Morgan Stanley. Toniche SNAM e TERNA.

ANIMA HOLDING debutta sul FTSE Mib con un -1,51%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...