BORSA MILANO apre poco mossa, sale Pop Milano, giù Telecom Italia

lunedì 26 ottobre 2015 09:27
 

MILANO, 26 ottobre (Reuters) - Piazza Affari muove in lieve ribasso nelle prime battute, in sintonia con le altre borse europee, mentre si affievolisce l'effetto positivo del taglio dei tassi in Cina, che venerdì scorso aveva spinto al rialzo l'azionario.

Intorno alle 9,20 il FTSEmib cede lo 0,1%, mentre l'indice europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,5%.

SAIPEM lascia sul terreno oltre l'1%. Secondo il Sole 24 Ore di ieri la manovra che consentirà a Saipem di tagliare il cordone ombelicale da Eni prevede 4,5-5 miliardi di aumento di capitale e 3-3,5 miliardi circa di rifinanziamento, con il Fondo Strategico Italiano pronto a entrare nel capitale.

TELECOM ITALIA sembra scontare qualche presa di profitto e cede l'1,14%.

Debole UNICREDIT (-0,58%), tra le indiscrezioni di un possibile allontanamento di alcuni manager coinvolti nella vicenda dell'imprenditore Andrea Bulgarella e le anticipazioni di Affari & Finanza sul prossimo piano strategico.

In rialzo invece POP MILANO (+1,4%), con nuove ipotesi sul risiko bancario.

Tonica PRYSMIAN (+0,7%) dopo aver annunciato di aver ottenuto in Cina una commessa del valore complessivo di oltre 140 milioni di dollari.

In rialzo anche MAIRE TECNIMONT, dopo aver reso noto di essersi aggiudicata commesse del valore complessivo di circa 102 milioni di euro in Europa, America Settentrionale e Medio Oriente.

Sale anche FIAT CHRSYLER (+0,6%).   Continua...