BORSA MILANO parte positiva, debole Luxottica, bene Azimut

venerdì 23 ottobre 2015 09:23
 

MILANO, 23 ottobre (Reuters) - Piazza Affari parte positiva anche oggi, grazie alle parole di Mario Draghi nella conferenza stampa della Bce che ha aperto le porte a una possibile rimodulazione del QE a dicembre.

Dopo i primi scambi, l'indice FTSE Mib guadagna lo 0,36%, l'Allshare lo 0,30%. Partono decisamente meglio Francoforte e Parigi con guadagni intorno all'1%. L'indice benchmark Ftseurofirst300 sale dello 0,67%.

Denaro un po' su tutto il listino, con l'eccezione delle banche. In lieve calo UNICREDIT (-0,33%): un trader cita le indiscrezioni di un quotidiano su malumori fra azionisti e vertici dell'istituto.

Le voci stampa di un'accelerazione dei colloqui per approdare a una fusione continuano a tenere accesi i riflettori su POPOLARE MILANO (+0,18%) e BANCA CARIGE (+1,5%).

Tra i titoli del lusso spicca il ribasso del'1,5% circa di LUXOTTICA dopo il rally di ieri.

Ben raccolta AZIMUT con una crescita del 3,6%.

Denaro anche su SARAS in salita dell'1,8% dopo che ieri il numero uno di Rosneft, Igor Sechin, ha detto che la società russa manterrà il 12% nel raffinatore italiano.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
BORSA MILANO parte positiva, debole Luxottica, bene Azimut | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,986.32
    -0.07%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,196.96
    -0.16%
  • Euronext 100
    1,015.74
    -0.36%