BORSA MILANO in netto calo con Europa dopo tonfo Shanghai, Fiat -7%, giù banche

lunedì 24 agosto 2015 09:13
 

MILANO, 24 agosto (Reuters) - Piazza Affari parte in netto calo, come gli altri mercati europei, sulla scia del tonfo della borsa di Shanghai in calo dell'8,5% circa e ai minimi da inizio 2007, a riprova di una fuga in atto dagli asset più rischiosi sui timori di un rallentamento dell'economia cinese.

Nelle prime battute l'indice FTSE Mib cede il 4,15%, l'Allshare il 4,14%. Perde oltre il 3% Francoforte con il Dax per la prima volta sotto 10.000 punti da gennaio. Ribassi intorno al 3% anche per Londra e Parigi.

Nel listino principali tengono soltanto i tre titoli oggetto di Opa: PIRELLI, WORLD DUTY FREE e ANSALDO STS, tutti invariati.

Pesante tutto il settore auto in Europa con FIAT CHRYSLER che cede il 7%.

Male le banche con ribassi tra il 4 e il 5% per quasi tutti i titoli principali.

MONCLER è in asta di volatilità dopo aver segnato un ribasso superiore al 7%.

Fuori dal listino principale BANCA GENERALI è in asta di volatilità dopo aver ceduto oltre il 12%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...