BORSA MILANO, avvio incerto dopo calo listini Asia, interesse su real estate

martedì 18 agosto 2015 09:39
 

MILANO, 17 agosto (Reuters) - Apertura incerta a Piazza Affari, in tono con gli altri listini europei, appesantite dal calo di oltre il 6% della borsa di Shanghai a fronte della buona prestazione di Wall Street ieri.

Le rinnovate preoccupazioni sul rallentamento dell'economia cinese tornano a condizionare i mercati, mettendo un freno il movimento di recupero dopo le sensibili perdite della scorsa settimana, innescate dalla decisione della Cina di procedere alla svalutazione dello yuan.

Alle 9,30 circa l'indice FTSE Mib è in rialzo dello 0,35% dopo un avvio negativo, l'Allshare dello 0,36%. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 segna +0,25%.

Acquisti diffusi su tutti i comparti, con qualche debolezza sugli energetici sulle continue pressioni derivanti dal calo del prezzo del petrolio.

TENARIS cede lo 0,8% circa, SAIPEM lo 0,4%. In recupero i bancari dopo le vendite delle prime bettute; si rafforzano TELECOM ITALIA, MEDIASET e AUTOGRILL con guadagni attorno ad un punto percentuale.

Tra i minori c'è interesse sul settore immobiliare. Corre PRELIOS, in asta di volatilità con un rialzo di oltre il 12% dopo indiscrezioni stampa di interesse da parte di diversi operatori internazionale per entrare nella nuova società specializzata nei servizi che nascerà con lo scorporo delle attività di investimenti immobiliari. Nel settore GABETTI sale del 3,3%, RISANAMENTO del 6,7% , AEDES del 4% circa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...