BORSA MILANO tenta il rimbalzo con energia e banche

martedì 9 giugno 2015 09:30
 

MILANO, 9 giugno (Reuters) - Dopo un avvio debole Piazza
Affari prova a rimbalzare insieme alle altre borse europee che
però esprimono ancora cautela per le incertezze sulle trattative
attorno al debito della Grecia, la cui soluzione non appare
vicina.
    I mercati globali sono anche condizionati dalle crescenti
attese di un aumento dei tassi di interesse Usa a settembre,
prospettiva che contionua a penalizzare Wall Street.
    Sul fronte greco, alla vigilia del nuovo incontro tra il
premier greco, la cancelliera tedesca e il presidente francese,
non si registrano sostanziali passi avanti mentre in
un'intervista al Corriere della Sera, Alexis Tsipras ha detto
che è molto vicino un accordo sull'avanzo primario, chiedendo
però ai creditori "un atteggiamento positivo sulle proposte
alternative al taglio delle pensioni o alle misure recessive".
   Alle 9,20 circa l'indice FTSE Mib sale dello 0,37%,
mentre il benchmark europeo FTSEurofirst cede lo 0,1%.
    Il listino milanese è sostenuto principalmente dai titoli
energetici e bancari. 
    Tra i primi ENI sale dell'1,5% dopo che il
quotidiano MF ha scritto che il Fondo Strategico Italiano
potrebbe rilevare una quota vicina al 20% di SAIPEM 
con un investimento tra 800 milioni e 1 miliardo di euro e
partecipare al successivo aumento di capitale. SAIPEM,
forte alle prime battute, rallenta e sale dello 0,6% circa. 
    Interesse anche su FIAT-CHRYSLER, in rialzo di
mezzo punto percentuale in un mercato focalizzato sul tema del
consolidamento del settore. Secondo il Wall Street Journal l'AD
Sergio Marchionne, sta contattando hedge funds e investitori
attivisti al fine di persuadere General Motors a fare una
fusione. 
    Tra i bancari, terminata ieri la negoziazione dei diritti
sull'aumento, il titolo MPS sale oggi dell'1% circa.
Bene anche UBI, UNICREDIT e INTESA SANPAOLO
. 
    Al secondo giorno dell'aumento di capitale scendono invece
titoli e diritti CARIGE : i primi perdono oltre il 5%,
mentre i diritti cedono il 4%.
    Nel resto dei finanziari bene MEDIOLANUM (+1,6%)
dopo i dati sulla raccolta di maggio che confermano un trend
molto forte.  
   
    
    
 Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
    
              ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
Segmento Blue Chip .................. 
Segmento Standard Classe 1 .......... 
Segmento Standard Classe 2 .......... 
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
  
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia