Borsa Milano parte debole con Europa, giù Saipem, Eni

giovedì 4 giugno 2015 09:16
 

MILANO, 4 giugno (Reuters) - Piazza Affari parte debole come gli altri mercati europei in attesa di novità dalle negoziazioni tra Grecia e partner europei alla vigilia della scadenza di una rata del debito di Atene con il Fondo monetario internazionale.

Nelle prime battute l'indice FTSE Mib cede lo 0,63%, l'Allshare lo 0,58%. Di poco peggiori Londra , Francoforte e Parigi.

SAIPEM cede oltre 4%, ma in avvio ha perso anche oltre 5%, sulle indiscrezioni stampa di un possibile aumento di capitale. "Questo tipo di notizie hanno sempre un impatto negativo sui titoli. E' un pretesto per vendere", spiega un trader. Debole anche ENI (-1,17%) in linea però con lo stoxx europeo del settore energia.

Vendite diffuse sul listino principale con poche e poco convinte eccezioni.

CAD IT balza del 5% dopo l'annuncio di un contratto per la vendita di una piattaforma software con la banca privata svizzera Cornèr Banca.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia