BORSA MILANO in lieve calo in prime battute, in sintonia con Europa

venerdì 29 maggio 2015 09:29
 

MILANO, 29 maggio (Reuters) - Dopo l'apertura positiva, Piazza Affari ha invertito tendenza e muove in lieve ribasso, in sintonia con le altre borse europee, in attesa di sviluppi delle trattative sul debito greco.

Se il governo ellenico dice di sperare di chiudere un accordo entro domenica, i creditori sottolineano come il lavoro da fare sia ancora molto, mentre mancano i risultati sostanziali.

Gli occhi degli investitori sono inoltre puntati su una serie di risultati macro della zona euro e degli Stati Uniti che saranno pubblicati oggi.

Intorno alle 9,20 l'indice FTSE Mib cede lo 0,1%, mentre il benchmark europeo FTSEurofirst perde lo 0,19%.

Banche in prevalenza negative, con qualche eccezione, come POP EMILIA e POP MILANO.

MPS, sotto aumento di capitale, cede lo 0,38% a 1,82 euro. I diritti lasciano sul terreno l'1,2% a 5,7 euro.

CARIGE, che s'appresta a lanciare la ricapitalizzazione, cede lo 0,23%.

INTESA SANPAOLO cede lo 0,84. Ieri la società ha annunciato di aver rescisso l'accordo, siglato a gennaio 2014, con CentraGas Holding per la cessione del 100% della controllata ucraina Pravex in quanto non ha ottenuto le autorizzazioni necessarie al perfezionamento dell'operazione.

AUTOGRILL guida il listino principale con un rialzo dell'1% circa. Credit Suisse ha migliorato sensibilmente il target price.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
BORSA MILANO in lieve calo in prime battute, in sintonia con Europa | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,188.02
    +0.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,269.88
    +0.14%
  • Euronext 100
    969.01
    -0.22%