Borsa Milano in rialzo, Mps cede oltre il 7% ed entra in asta

martedì 26 maggio 2015 09:31
 

MILANO, 26 maggio (Reuters) - Piazza Affari muove in lieve rialzo nelle prime battute, in sintonia con le altre borse europee.

Sotto i riflettori ancora una volta la Grecia e il futuro del governo Rajoy in Spagna dopo le elezioni locali di domenica scorsa.

Intorno alle 9,20 l'indice FTSE Mib avanza dello 0,32%, mentre il benchmark europeo FTSEurofirst, all'indomani della chiusura di una serie di mercati per festività, sale dello 0,16%.

A differenza di ieri, MPS è riuscita a far prezzo fin dalle primissime battute. Dopo essere partito intorno alla parità, il titolo è però rapidamente peggiorato, arrivando a perdere il 7,9% ed entrando in asta di volatilità.

LAZIO in forte calo (-9%) dopo che ieri sera sera ha perso il derby. In rialzo la ROMA (+2,1%).

Tonici i titoli del lusso, con TOD'S e FERRAGAMO tra i migliori del listino, con rialzi superiori al 2%. Un broker cita il taglio dei dazi in Cina su scarpe, cosmetici e abbigliamento.

In rialzo anche EXOR (+0,83%). PartnerRe chiederà ai propri soci di votare a favore della fusione con Axis, dopo che Exor ha rifiutato di migliorare la propria offerta.

  Continua...