BORSA MILANO parte in netto calo, giù tutti i settori Mps non riesce ad aprire

lunedì 25 maggio 2015 09:20
 

MILANO, 25 maggio (Reuters) - Avvio in netto calo a Piazza Affari, in un contesto dove sono chiuse le borse di Londra e Berlino e New York.

Dopo i primi scambi, l'indice FTSE Mib cede lo 0,98%, l'AllShare l'1,02%.

Titolo sotto i riflettori MPS nel primo giorno dell'aumento di capitale da 3 miliardi di euro che termina il 12 giugno. I diritti saranno negoziabili fino all'8 giugno.

Dopo i primi scambi Mps e i diritti non riescono a fare prezzo: il prezzo indicativo dell'azione è a 2,306 euro, del diritto a 6,6 euro. Il prezzo di riferimento rettificato per l'avvio dell'aumento è stato fissato a 1,923 euro, mentre quello dei diritti è di 7,525 euro..

Secondo una nota di Icbpi "c'è molta curiosità sui movimenti del titolo e del diritto nel periodo di opzione, dato che siamo in presenza dell'ennesima operazione iper diluitiva che potrebbe generare anomalie, legate alla disparità delle tempistiche di consegna dei titoli fra il mercato delle opzioni e il regolamento dell'aumento di capitale".

Sul resto del listino, oggi, prevalgono le vendite in particolare sulle popolari con UBI che cede il 2,75% dopo le dimissioni del direttore generale, Francesco Iorio.

Spunti su ACSM-AGAM che sale del 4,57% sulle attese per l'M&A nel settore delle utility.

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

  Continua...