BORSA MILANO in lieve calo in avvio, scivola Azumut dopo collocamento

mercoledì 20 maggio 2015 09:27
 

MILANO, 20 maggio (Reuters) - Avvio in lieve calo per Piazza Affari tra borse europee poco mosse dopo il forte rialzo di ieri, con gli occhi puntati sulle trattative tra la Grecia e i creditori internazionali.

Il portavoce del gruppo parlamentare di Syriza ha detto questa mattina che Atene non sarà in grado di rimborsare il prestito Fmi in scadenza il 5 giugno se per quella data non sarà ancora stato raggiunto un accordo.

Intorno alle 9,15 il FTSEMib perde lo 0,14% mentre il benchmark europeo FTSEurofirts 300 sale dello 0,12%.

Perde il 2,6% AZIMUT a 27,8 euro dopo che Timone Fiduciaria ha collocato il 5,26% del capitale tramite una procedura di accelerated bookbuilding un prezzo di 27,90 per azione. In netto rialzo, invece, MEDIOLANUM su cui Goldman Sachs ha alzato il target price a 9,25 da 8,20 euro con ratinh "neutral".

Misto il settore lusso con TOD'S in buon rialzo e LUXOTTICA debole. In buon rialzo EXOR e FIAT CHRYSLER.

Positiva MEDIASET su cui tornano le indiscrezioni di un accordo di alleanza con Sky per le attività pay, in lieve calo TELECOM nel giorno dell'assemblea.

  Continua...