BORSA MILANO debole, dopo conti bene Generali e Snam, in calo Ferragamo e Tod's

giovedì 14 maggio 2015 09:32
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - A Piazza Affari gli indici sono deboli in un listino che vede andamenti contrastanti tra i singoli titoli alla luce delle ultime trimestrali.

Alle 9,25 l'indice FTSE Mib è in calo dello 0,5% dopo un avvio piatto mentre l'Allshare cede lo 0,48%.

Positiva la reazione del mercato ai conti di GENERALI (+1,1%) e SNAM (+1%)

La compagnia triestina ha riportato dati superiori al consensus evidenziando una crescita del 3,3% dell'utile netto e del 6% dell'utile operativo.

Snam ha chiuso il primo trimestre con un utile netto in crescita dell'11,3% a 325 milioni di euro e un ebitda di 717 milioni, in contrazione del 2%.. Secondo Icbpi i risultati sono in linea alle attese.

Tra i bancari MPS volatile, guadagna l'1,8% dopo l'ok della Bce all'aumento di capitale.

In discesa invece i titoli del lusso FERRAGAMO e TOD'S che hanno annunciato le trimestrali ieri a borsa chiusa anche se il settore risente in generale del rafforzamento dell'euro.

Ferragamo è in asta di volatilità dopo un calo di quasi il 5%. "I risultati del primo trimestre sono buoni ma molto aiutati dal forex. Oggi in particolare soffre per indebolimento brusco del dollaro e non è il solo", commenta un trader.

Tod's perde oltre il 2% dopo che i conti hanno mostrato un Ebitda inferiore alle attese degli analisti, in calo del 17%. Alla luce dei risultati diverse banche d'affari hanno tagliato i target price sul titolo.   Continua...