Usa, fiducia consumatori Univ.Michigan/Thomson Reuters in calo a marzo

venerdì 28 marzo 2014 15:12
 

NEW YORK, 28 marzo (Reuters) - La fiducia dei consumatori Usa è diminuita nel mese di marzo, segno di un minor ottimismo sulle prospettive della prima economia del mondo.

L'indice curato da Thomson Reuters e dall'Università del Michigan è sceso, nella lettura finale di marzo, a 80,0 da 81,6 di febbraio (79,9 il dato preliminare).

Secondo un sondaggio Reuters, gli analisti si aspettavano in media 80,5.

"Secondo quanto percepito dai consumatori, le condizioni dell'economia nel suo complesso si sono indebolite e le prospettive di lungo termine si sono ridimensionate", commenta in una nota il direttore dell'indagine Richard Curtin.

Il sottoindice sulle condizioni economiche attuali è sceso a 95,7 dalla lettura preliminare di 96,1, anche se è migliorato dal mese precedente (95,4). Le attese erano di 96,3.

Il dato sulle aspettative è scivolato a 70,0 da 72,7 di febbraio (meglio della lettura flash a 69,4) a fronte di attese di 70,2.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia