BORSA MILANO debole in avvio con Europa dopo corsa di ieri

venerdì 4 settembre 2015 09:20
 

MILANO, 4 settembre (Reuters) - Avvio debole per Piazza Affari e per le altre borse europee dopo la corsa di ieri, sulla scia del calo registrato dalle borse asiatiche e in cauta attesa del nuovo dato mensile sul mercato del lavoro Usa.

Si smorza dunque l'effetto positivo delle parole espansive pronunciate ieri dal presidente della Bce Mario Draghi che ha portato il FTSEMib a chiudere in rialzo del 2,6%. Poco dopo le ore 9 l'indice milanese cede l'1,5%, come l'Allshare , in linea con l'europeo FTSEurofirst 300.

Deboli le banche come in Europa, con MPS in calo del 2%, realizzi su YOOX (-2,3%) dopo il +5% di ieri.

Cede l'1,6% TELECOM in linea con il mercato e il settore europeo dopo che il presidente Recchi ha sottolineato in un'intervista che il Brasile è un mercato strategico. "Alla luce del recente indebolimento delle condizioni di mercato (brasiliano, ndr) e delle valutazioni, in ottica di medio-lungo termine, vediamo migliori opportunità in acquisto", osserva Icbpi.

Poco mosse, e quindi in cima al listino principale, le società sotto Opa PIRELLI, ANSALDO e WORLD DUTY FREE.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

  Continua...