Antitrust, istruttoria su Ticketone (CTS Eventim) per vendita biglietti

martedì 18 ottobre 2016 17:40
 

ROMA, 18 ottobre (Reuters) - L'Antitrust ha aperto un'istruttoria su Ticketone, società che fa parte del gruppo tedesco Cts Eventim, che detiene l'esclusiva per la vendita online dei biglietti dei principali eventi culturali e musicali.

Lo si legge in una nota dell'Autorità garante per la concorrenza e il mercato in cui si dice anche che la Guardia di Finanza ha condotto accertamenti nella sede di Ticketone.

L'Antitrust, che si è mossa su denuncia di una associazione dei consumatori, spiega di aver avviato "procedimenti istruttori nei confronti di Ticketone SpA e dei quattro principali operatori del mercato secondario in Italia, al fine di verificare eventuali violazioni del Codice del Consumo".

L'Autorità vuole accertare i motivi "dell'impossibilità di acquistare, anche all'apertura delle vendite, biglietti per gli eventi di maggior richiamo sul sito internet di Ticketone" malgrado i "biglietti risulterebbero invece disponibili, anche pochi minuti dopo l'apertura delle vendite, su altri siti internet (mercato secondario), a prezzi spesso di gran lunga maggiori di quelli del mercato primario".

La vendita a prezzi maggiorati si sarebbe "verificata, anche di recente, in occasione della vendita dei biglietti per il concerto dei Coldplay in Italia e, per il passato, in occasione dei concerti dei One Direction, dei Foo Fighters, dei Red Hot Chili Peppers, di Bruce Springsteen, Renato Zero, Adele e David Gilmour".

Il procedimento nei confronti di Ticketone è diretto, in primo luogo, ad accertare "se il professionista abbia predisposto idonee misure informatiche, previsioni contrattuali e modalità di vendita, nonché abbia esercitato un adeguato controllo, per garantire l'effettiva disponibilità di biglietti per i consumatori".

. Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia". Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia