Telecom Italia non è interessata ad acquisizione Oi - Cattaneo a stampa

martedì 18 ottobre 2016 12:32
 

MILANO, 18 ottobre (Reuters) - L'amministratore delegato di Telecom Italia, Flavio Cattaneo, ha detto in un'intervista al giornale brasiliano Valor Economico che il gruppo non é interessato a una possibile acquisizione di Oi , neanche se la società ristrutturasse il suo debito.

"Stiamo bene così", ha detto Cattaneo, alla domanda se Telecom Italia potrebbe valutare una possibile fusione con Oi, anche nel caso di rifinanziamento del debito, secondo il testo dell'intervista disponibile sul sito di Valor.

"Anche se Oi riuscisse a separare il debito dagli attivi, come hanno fatto Chrysler e Varig, staremo a guardare alla finestra", ha aggiunto.

Cattaneo ha sottolineato che il valore del debito di Oi, incluse le multe e altri debiti verso l'agenzia nazionale delle telecomunicazioni, Anatel, è pari a 20 miliardi di reais, cioè più o meno il valore di Tim Brasil, controllata brasiliana di Telecom Italia.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia