Samsung, dopo Alitalia anche Meridiana vieta Galaxy Note 7 a bordo

lunedì 17 ottobre 2016 18:40
 

ROMA, 17 ottobre (Reuters) - Dopo Alitalia, anche Meridiana introduce "con effetto immediato" il divieto di portare a bordo dei propri voli i dispositivi Samsung Galaxy Note 7.

La compagnia, si legge in una nota, "per garantire i massimi standard di sicurezza a bordo, ha deciso di proibire il trasporto di questi apparecchi telefonici aderendo alle disposizioni emanate dal Dipartimento dei Trasporti statunitense".

I dispositivi Samsung Galaxy Note 7 non potranno essere portati in cabina, né trasportati nel bagaglio in cabina e in stiva.

A causa di un difetto di produzione, le batterie in dotazione al Galaxy Note 7 sono a rischio esplosione. Il gigante dell'elettronica sud-coreano ha deciso di interrompere la produzione del modello ma si attende un impatto negativo sull'utile operativo di circa 3 miliardi di dollari nei prossimi due trimestri.

La stima porta a circa 5,3 miliardi di dollari l'impatto totale che il colosso dell'hi-tech coreano ha previsto per effetto dell'anomalia del device.

Lo smartphone, lanciato per competere con gli ultimi modelli di iPhone targati Apple, al top della fascia del mercato, è stato ritirato la scorsa settimana, ad appena due mesi dal debutto, per timori legati alla sicurezza.

Il titolo Samsung, che oggi ha chiuso a +0,82%, ha perso circa l'8% la scorsa settimana.

  Continua...