Veneto Banca-Pop Vicenza, cost/income non sostenibili, su tagli decidono Cda-Penati

venerdì 14 ottobre 2016 10:08
 

MILANO, 14 ottobre (Reuters) - Popolare Vicenza e Veneto Banca hanno un cost/income non sostenibile nel tempo.

Lo ha detto Alessandro Penati, presidente di Quaestio Sgr che tramite il fondo Atlante controlla le due popolari, rimandando ai Cda per eventuali decisioni su tagli dei costi e quindi del personale.

"Dico soltanto una cosa: che il cost/income di una è del 103% e quello dell'altra è al 97%. Una banca con un cost/income ratio così non può reggere", ha detto Penati a margine di un convegno in Cattolica.

Alla domanda su eventuali tagli del personale, Penati si è limitato a dire: "Non dipende da noi, dipenderà dai Cda, ci sarà un piano, io faccio l'azionista".

(Gianluca Semeraro)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia