RPT-Wells Fargo, si dimette Ceo John Stumpf, viene sostituito da Tim Sloan

giovedì 13 ottobre 2016 09:36
 

(Elimina refuso in titolo)

NEW YORK, 13 ottobre (Reuters) - Il presidente e AD di Wells Fargo & Co John Stumpf si è dimesso con effetto immediato cedendo alle pressioni per lo scandalo dei conti fittizi che hanno danneggiato la reputazione dell'istituto.

Stumpf, 63 anni, sarà sostituto dal suo numero due Tim Sloan che diventerà nuovo AD, mentre il presidente sarà Stephen Sanger. La banca Usa ha deciso infatti di dividere il ruolo di presidente da quello di AD.

La caduta dello storico presidente e AD di Wells Fargo nasce con la vicenda delle pratiche di vendita che hanno portato all'apertura da parte della banca di 2 milioni di conti 'fantasma' che potevano generare commissioni.

A inizio settembre l'istituto ha deciso di pagare 190 milioni di dollari di sanzioni e versamenti ai clienti nell'ambito di una causa relativa alla creazione, da parte di dipendenti della banca, di conti di credito, di risparmio e di altro tipo senza che il cliente ne fosse a conoscenza.

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia