PUNTO 1-UniCredit avvia collocamento 20% Fineco, consoliderà 35%, lock-up 360 gg

mercoledì 12 ottobre 2016 19:01
 

(Aggiunge background, indicazione prezzo)

MILANO, 12 ottobre (Reuters) - UniCredit ha avviato un accelerated bookbuilding sul 20% di FinecoBank e continuerà a controllare e consolidare il restante 35% facendo leva "sulle distintive capacità e competenze" della società e impegnandosi a sostenere "la sua politica di investimento della liquidità".

Sulla quota restante UniCredit ha inoltre sottoscritto un impegno di lock-up per 360 giorni. Durante questo periodo "non potrà porre in essere nessun atto di disposizione delle azioni di FinecoBank senza il previo consenso di Ubs per conto dei joint bookrunners", spiega una nota.

Ubs e UniCredit Cib agiscono come joint global coordinator e joint bookrunners.

In base alla capitalizzazione di borsa attuale il 20% di Fineco vale intorno ai 588 milioni di euro. Secondo quanto riferiscono alcuni trader le prime indicazioni di prezzo sono intorno a 4,48 euro con uno sconto del 6,43% rispetto alla chiusura di oggi.

Il 12 luglio scorso UniCredit ha concluso il collocamento di circa il 10% di Fineco a 5,40 euro per azione con uno sconto del 6%.

Fineco era stata indicata da fonti come possibile asset da cedere nell'ambito della strategic review di UniCredit avviata dal nuovo Ceo Jean-Pierre Mustier, i cui risultati saranno comunicati il 13 dicembre.

Una difficoltà a cedere questo asset deriva dalle obbligazioni UniCredit in pancia a Fineco che, secondo gli analisti di Icbpi, rappresentano l'80% degli asset totali della banca multicanale. Una fonte ha spiegato giorni fa che, in caso di cambio di controllo, il portafoglio obbligazionario di FinecoBank cesserebbe di beneficiare del trattamento contabile e regolamentare favorevole derivante dal fatto di detenere debito della controllante.

"L'offerta è un'ulteriore precisa indicazione che UniCredit intende agire in maniera decisa e rapida per cogliere ogni opportunità incrementale per la creazione di valore in linea con il rinnovato impulso ad una gestione attiva del portafoglio in cui tutti gli attivi saranno soggetti alla stessa disciplinata gestione del capitale", conclude la nota.   Continua...