Grecia, in legge bilancio 2017 prevista crescita Pil 2,7% - fonte

giovedì 29 settembre 2016 15:54
 

ATENE, 29 settembre (Reuters) - Il governo greco prevede una crescita del 2,7% l'anno prossimo: sarebbe il primo segno positivo per il Pil del Paese dopo sette anni di recessione, grazie alla ripresa degli investimenti e al buon andamento del turismo.

A riferirlo è una fonte governativa, che riporta quanto contenuto nella legge di bilancio per il prossimo anno, che il governo dovrebbe far approdare in Parlamento lunedì.

Con il -0,3% previsto per il Pil di quest'anno, l'economia ellenica si è contratta complessivamente di circa un quarto dall'esplosione della crisi nel 2010.

La fonte governativa ha aggiunto che per quest'anno l'avanzo primario supererà il target fissato dall'ultimo piano di bailout a 0,5%. Per il 2017 l'obiettivo di surplus primario è all'1,75%.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia