Mondadori cede Bompiani a Giunti Editore, operazione da 16,5 milioni

giovedì 29 settembre 2016 14:13
 

MILANO, 29 settembre (Reuters) - Mondadori ha siglato l'accordo per la cessione della casa editrice Bompiani a Giunti Editore per complessivi 16,5 milioni di euro ottemperando alla richiesta dell'Antitrust nell'ambito dell'operazione di acquisizione di Rizzoli Libri dal gruppo Rcs.

Lo annuncia una nota specificando che il perfezionamento dell'operazione è soggetta all'approvazione preventiva di AGCM.

Il corrispettivo della cessione comprende 5,3 milioni relativi ad asset trasferiti alla storica casa editrice fiorentina.

La previsione per l'esercizio 2016 relativa al perimetro oggetto di cessione stima ricavi per 15,3 milioni e un Ebitda normalizzato di circa 1,3 milioni di euro.

A fine giungo Bompiani deteneva una quota dell'1,8% nel mercato trade.

Il Cda di Mondadori ha inoltre approvato il progetto di fusione per incorporazione della controllata Banzai Media.

La fusione è attesa entro il 15 gennaio 2017 e ai fini contabili e fiscali avrà decorrenza dal 1° gennaio 2017.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia