BORSE EUROPA in rialzo trainate da settore energia, Capita perde 30%

giovedì 29 settembre 2016 11:24
 

LONDRA, 29 settembre (Reuters) - 
 INDICI                        ORE 11,15   VAR %    CHIUS 2015
 EUROSTOXX50                   3023,57     1,09     3267,52
 STOXX EUROPE 600              345,21      0,77     365,81
 STOXX BANCHE                  139,78      0,72     182,63
 STOXX OIL&GAS                 283,66      4,44     262,31
 STOXX ASSICURAZIONI           235,72      0,62     285,56
 STOXX AUTO                    485,72      1,23     565,06
 STOXX TLC                     298,66      0,63     347,10
 STOXX TECH                    368,35      0,57     355,86
 
    Mercati azionari oggi in netto progresso, con i titoli
dell'energia in rally dopo che nella notte i prezzi del petrolio
sono aumentati a seguito dell'accordo Opec per limitare la
produzione di greggio.
    L'Organizzazione dei paesi produttori di petrolio ha
raggiunto un accordo ad Algeri sul taglio della produzione a
32,5-33 milioni di barili al giorno, dagli attuali 33,24
milioni.
    L'indice europeo del petrolio e del gas sale del
4,5% ed è in posizione per registrare la migliore seduta in
quattro mesi, mentre Royal Dutch Shell, Total 
e BP aumentano tra il 4,5% e il 5%.
    "L'accordo Opec farà tornare all'equilibrio il mercato
petrolifero più facilmente e rapidamente. La risalita dei prezzi
del petrolio sopra i 50 dollari al barile potrebbe avvenire
nella primavera del 2017", dice Ronny Claeys, senior strategist
di KBC Asset Management. 
    "Sono buone notizie per le compagnie petrolifere, che
possono migliorare la performance nei prossimi sei mesi".
    Comunque, per alcuni analisti non c'è certezza che la mossa
possa eliminare l'eccesso di forniture nel mercato petrolifero,
dato che molti paesi che non fanno parte dell'Opec, come la
Russia, stanno pompando petrolio a un livello maggiore e il
petrolio shale dagli Usa potrebbe aumentare ancora.
    "Comunque, quest'azione metterà un limite minimo ai prezzi
petroliferi e del settore dell'energia. Se ciò rappresenterà
l'inizio di un nuovo mercato del toro, dipenderà dai dettagli
dell'accordo", dice Philippe Gijsels, capo della ricerca di BNP
Paribas Fortis.
    ** L'indice pan-europeo STOXX 600 sale dello 0,77%
alle 11,15 circa, al terzo giorno consecutivo di rialzo, grazie
anche al settore minerario.
    ** L'indice delle risorse di base sale del 2,4%,
grazie al rialzo dei prezzi dei metalli più importanti. Anglo
American sale del 3,9%, Glencore del 3,2%.
    ** Invece la società britannica di outsourcing Capita
 perde quasi il 27%, ai minimi da quattro anni e rischia
di registrare la sua seduta peggiore di sempre, dopo che ha
tagliato le previsioni annue dei profitti e, come ha già fatto
un'altra azienda del settore, ha reso noto che i clienti stanno
rinviando le decisioni in seguito alla Brexit.
    (Atul Prakash)
 
Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con
quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare
nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia".
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top
news anche su www.twitter.com/reuters_italia