BORSE EUROPA positive, Deutsche Bank e Pearson spingono rally

martedì 4 ottobre 2016 11:52
 

INDICI                         ORE 11,40   VAR %     CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                    3020,9       0,75    3267,51
 STOXX 600                       345,79      0,75     365,81
 STOXX BANCHE                    140,87      0,61     182,63
 STOXX OIL&GAS                   286,88      1,12     262,31
 STOXX ASSICURAZIONI             234,6       0,5      285,56
 STOXX AUTO                      492,38      1,56     565,06
 STOXX TLC                       296,34      0,9      347,10
 STOXX TECH                      369,45      0,21     355,86
 
    LONDRA, 4 ottobre (Reuters) - Le borse europee sono positive oggi, con
Deutsche Bank ai massimi da due settimane dopo le recenti perdite e Pearson, il
più grande editore al mondo nel settore scolastico, che guadagna dopo commenti
incoraggianti di Morgan Stanley.
    L'indice paneuropeo STOXX 600 alle 11,40 italiane sale dello 0,75%
a 345,79 punti.
    Per quanto riguarda le singole piazze, l'indice britannico FTSE 100 
sale dell'1,55%, il tedesco DAX dello 0,6% e il francese CAC 40 
dello 0,88%. 
    ** Deutsche Bank guadagna lo 0,4%, dopo i minimi toccati venerdì
prima che il titolo recuperasse sull'aspettativa di un accordo celere con le
autorità Usa su una multa multimiliardaria.
    Il CEO di JP Morgan, Jamie Dimon, ha detto che non vede ragioni per
cui Deutsche Bank non possa risolvere i propri problemi.
    "Deutsche Bank dovrebbe essere ben attrezzata per affrontare questa mancanza
di fiducia nel breve termine", scrive HSBC in una nota ai clienti.
    ** Il titolo Pearson sale di oltre il 5,8% ed è quello con la
performance migliore nell'ambito dello STOXX 600, dopo che Morgan Stanley ha
detto che è improbabile un profit warning da parte della società, "il che
significa che le azioni potrebbero riprendersi improvvisamente con i risultati
del terzo trimestre".
    ** L'indice FTSE 250 che si concentra sulle mid-cap britanniche
cresce di oltre l'1,8% a massimi record, mentre l'FTSE 100, dominato da
società internazionali, ha superato i 7.000 punti per la prima volta da metà
2015, aiutato da una sterlina più debole dopo il voto sulla Brexit.
    ** BMW guadagna quasi il 2,6% e aiuta il relativo indice a
salire di oltre l'1,5%, dopo che Exane BNP Paribas ha alzato il target price
della società automobilistica a 87 euro da 70.
    ** Il titolo Intertek sale del 4,3% circa dopo che Jefferies ha
modificato la valutazione a 'buy' da 'underperform' e alzato il target price.
    
    
     Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni,
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la
parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia".
     Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia