A2A, soci pubblici Lgh hanno poco più dell'1% del capitale - AD Camerano

martedì 27 settembre 2016 16:26
 

MILANO, 27 settembre (Reuters) - I comuni azionisti di Linea Group - Cremona, Crema, Lodi, Pavia e Rovato -- di cui A2A ha di recente rilevato il 51% del capitale -- hanno poco più dell'1% della superutility lombarda.

È quanto ha detto l'AD di A2A, Valerio Camerano, a margine dell'energy summit in corso a Milano.

"Considerato che la nostra offerta era mista contanti e azioni dovrebbero avere poco più dell'1% di A2A", ha detto.

Resta da definire se questi nuovi soci pubblici possano esprimere o meno un consigliere, anche in vista dell'assemblea del 2017 sul rinnovo delle cariche.

Oggi i comuni di Milano e Brescia detengono il 50% più due azioni di A2A che se, si somma all'1% dei soci Lgh, di fatto aumenta la quota pubblica sulla utility.

Peraltro, venerdì prossimo scadono i patti fra i due principali soci e si dovrebbe andare verso una proroga per decidere meglio su una loro eventuale modifica.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia