Mps volatile azzera guadagni dopo avvio sprint, poi recupera terreno

martedì 27 settembre 2016 10:55
 

MILANO, 27 settembre (Reuters) - Mps molto volatile in borsa in un mercato per il resto poco mosso e privo di spunti.

Dopo una buona partenza che ha spinto il titolo fino a guadagnare circa il 4% con buoni volumi, Mps si è girato repentinamente scivolando frazionalmente in terreno negativo salvo poi riguadagnare terreno. Alle 10,40 sale dell'1,5% a 0,194 euro.

"Ormai ha quotazioni talmente basse che basta molto poco a muovere il titolo, su cui incidono movimenti speculativi, ricoperture, day trader", dice un operatore che parla di "visibilità ancora molto bassa" sul futuro della banca.

Ieri il primo Cda targato Marco Morelli ha ufficializzato che la banca sta valutando la conversione volontaria in capitale per i titolari di strumenti di debito e ha indicato il 24 ottobre come data per l'approvazione del piano.

"Le comunicazioni del Cda confermano la difficoltà di strutturare un'operazione di rafforzamento patrimoniale basata solo su un aumento di capitale e aprono al coinvolgimento (in forme tecniche non ancora definite) degli obbligazionisti subordinati. Il management sta cercando di bruciare le tappe, ma per la realizzazione in tempi rapidi delle operazioni allo studio occorrerà anche un favorevole contesto dei mercati finanziari, al momento molto volatili", commenta Icbpi.

Alcuni giornali scrivono che l'aumento sarà probabilmente senza diritto di opzione e citano contatti con possibili investitori stabili tra cui il fondo sovrano del Qatar, quello del Kuwait, Andrea Bonomi, un investitore cinese e anche UNIPOL .

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia