PUNTO 1-Rcs, assemblea nomina Cda a 11, rappresentati i quattro soci storici

lunedì 26 settembre 2016 17:12
 

(Riscrive con altri dettagli, accorpa pezzi)

MILANO, 26 settembre (Reuters) - L'assemblea di Rcs ha nominato il nuovo Cda dopo che questa estate Urbano Cairo ne ha rilevato il controllo con un'Opas lanciata dalla sua Cairo Communication.

Alla presidenza è stato confermato lo stesso Cairo, che è anche AD dal 3 agosto, quando si sono dimessi l'ex presidente Maurizio Costa e l'amministratore delegato Laura Cioli. Alla vice-presidenza è destinato Gaetano Micciché.

Inizia così ufficialmente una nuova era per un gruppo da anni in cerca di un risanatore. "Non sono Mandrake", ha scherzato Cairo al termine dell'assemblea, facendo però capire di avere chiare in testa le direttrici su cui muoversi: montivare il personale, monitorare al dettaglio tutte le voci di spesa e promuovere con iniziative di marketing i prodotti del gruppo.

Il titolo sembra apprezzare, visto che si avvia a chiudere la seduta con un rialzo attorno al 7%.

CDA A 11, RAPPRESENTATI TUTTI E 4 I SOCI DI MINORANZA

Il Cda salirà a 11 consiglieri dagli attuali 9 su proposta dell'azionista di controllo, con quattro posti riservati alla lista di minoranza. "Così si dà anche più spazio alle minoranze", ha detto Urbano Cairo nel corso dell'assemblea mostrando sempre toni concilianti verso gli azionisti che con una contro-Opa hanno tentato di contendergli la presa sul gruppo e che poi hanno proseguito la battaglia per vie legali. "Io non ho mai fatto la guerra a nessuno (...), sono apertissimo anche ai loro suggerimenti", ha ribadito Cairo.

In Cda entrano dunque, dalla lista di minoranza, Diego Della Valle, Marco Tronchetti Provera (presidente Pirelli), Carlo Cimbri (AD di UnipolSai ) e Veronica Gava (della divisione Principal Investing di in Mediobanca ).   Continua...