Postal Savings Bank of China lancia Ipo, valore fino a 8,1 mld dlr

martedì 13 settembre 2016 08:46
 

HONG KONG, 13 settembre (Reuters) - Postal Savings Bank of China (PSBC) IPO-PSBC.HK ha lanciato oggi un'Ipo che può arrivare a valere fino a 8,1 miliardi di dollari e che per gran parte è già coperta grazie a un gruppo di investitori chiave.

I sei investitori compreranno azioni fino a 5,86 miliardi di dollari, pari al 72% dell'Ipo, mettendo in evidenza la scarsa domanda da parte del retail e dei fondi.

Una tale operazione si avvicina al record del 77% coperto da investitori chiave per l'Ipo da 810 milioni di dollari di China Development Bank Financial Leasing Co Ltd a luglio.

Una consistente presenza di investitori primari può avere effetti negativi sulla liquidità del titolo, dal momento che le quote sono vincolate per un minimo di sei mesi (lock up) e una volta scaduto questo termine c'è il rischio che le azioni vengano messe sotto pressione per i timori di disinvestimento.

PSBC, la maggiore banca cinese per numero di filiali, offre 12,1 miliardi di nuove azioni a un prezzo indicativo di 4,68-5,18 dollari di Hong Kong per azione, secondo un documento visto da Reuters.

I due maggiori investitori, CSIC Investment One Limited e Shanghai International Port Group, investiranno rispettivamente 2,2 e 2,1 miliardi di dollari.

PSBC non è stata al momento raggiungibile per un commento.

L'Ipo dovrebbe essere prezzata il 20 settembre e la società debuttare a Hong Kong il 28 settembre.

  Continua...