Fiat Chrysler, cassa a Melfi per addetti a produzione Punto - Fim-Cisl

mercoledì 31 agosto 2016 15:33
 

MILANO, 31 agosto (Reuters) - Fiat Chrysler (Fca) ha chiesto la cassa integrazione per gli addetti occupati sulla linea dell'attuale modello della Punto allo stabilimento di Melfi, dal 26 settembre al 7 ottobre.

Lo comunica il segretario del sindacato dei metalmeccanici Fim Cisl, Ferdinando Uliano.

Fca ha chiesto la cassa per 1.100 lavoratori su un totale di 7.700. Al 30 giugno Melfi aveva prodotto 195.000 veicoli, di cui l'82% Jeep Renegade e Fiat 500x e il 18% Punto.

Con la richiesta di oggi dell'azienda "è chiaro che siamo di fronte a un primo segnale che ci porterà, non nell'immediato, alla fase finale dell'attuale modello della Punto", dice Uliano. "È pertanto indispensabile aprire anzitempo un confronto con Fca volto a trovare, in prospettiva, le soluzioni occupazionali e produttive per i circa 1.100 addetti".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia