BORSA TOKYO chiude positiva trainata da bancari

giovedì 1 settembre 2016 08:18
 

TOKYO, 1 settembre (Reuters) - La borsa di Tokyo ha concluso in territorio positivo oggi una seduta agitata, con i guadagni dei bancari che hanno superato le perdite dei minerari, mentre molti investitori attendono che i dati sul lavoro Usa forniscano indicazioni sui tempi del rialzo dei tassi di interesse.

Il Nikkei ha guadagnato lo 0,23% a 16.926,84 punti; il più ampio indice Topix è salito dello 0,59% a 1.337,38 punti.

L'attenzione rimane sul dato della disoccupazione Usa, atteso oggi, dopo che il vicepresidente della Federal Reserve Stanley Fischer la settimana scorsa ha detto che i numeri sul lavoro saranno un elemento determinante per il rialzo dei tassi da parte della banca centrale.

"La maggior parte degli investitori sembrano contenti di vedere il dollaro scambiare a un livello intorno a 103,50", ha commentato Kazuhiro Takahashi, equity strategist di Daiwa Securities. "Probabilmente non acquisteranno o venderanno molto questa settimana".

Nel settore bancario, che era salito nelle ultime tre sedute, ci sono stati nuovi acquisti e si è toccato il massimo da oltre quattro mesi.

Secondo i trader il piano della Banca del Giappone di condurre una "valutazione esauriente" sull'impatto delle sue misure di stimolo sta alimentando la speranza che la banca centrale adotti una misura in grado di aiutare le banche.

** Mitsubishi UFJ Financial Group guadagna l'1,76%, Mizuho Financial Group dello 0,95% e Sumitomo Mitsui Financial Group dell'1,49%.

** Acquistati i titoli degli esportatori, con Toyota Motor che guadagna lo 0,74%, Honda Motor l'1,07% e Nissan Motor l'1,63%.

** In controtrend Inpex Corp e Japan Petroleum Exploration, che perdono rispettivamente il 2,6% e l'1,67% dopo che i prezzi del greggio sono scesi del 3% e oltre nella notte prima di registrare un rimbalzo nel corso delle contrattazioni in Asia.   Continua...