BORSA TOKYO chiude in calo su rialzo yen, greggio più debole

martedì 23 agosto 2016 08:14
 

TOKYO, 23 agosto (Reuters) - La borsa di Tokyo ha chiuso in calo oggi, sulla scia del rafforzamento dello yen e dei prezzi del greggio più deboli, con volumi sottili mentre gli investitori attendono la riunione della Fed di questa settimana a Jackson Hole, Wyoming.

Il Nikkei ha perso lo 0,61% a 16.497,36 punti; il più ampio indice Topix ha lasciato sul terreno lo 0,47% a 1.297,56 punti.

"C'è una straordinaria assenza di dati ed eventi in vista di Jackson Hole, con tutti gli occhi su quel particolare appuntamento", commenta Stefan Worrall, direttore delle vendite equity in Giappone per Credit Suisse a Tokyo.

I banchieri centrali si riuniranno giovedì in Wyoming per l'appuntamento annuale della Federal Reserve. Venerdì è in programma l'intervento della numero uno della Fed, Janet Yellen, che potrebbe offrire indicazioni sulla tempistica del rialzo dei tassi di interesse Usa.

A offrire qualche sostegno a un mercato debole ci sono le aspettative di misure di stimolo da parte del governo giapponese. Tokyo prepara infatti un programma da 33 miliardi di dollari per contribuire al finanziamento del pacchetto di stimolo economico del primo ministro Shinzo Abe, secondo una bozza vista ieri da Reuters.

In controtendenza oggi il titolo Ono Pharmaceutical , uno dei più scambiati, che sale del 5,75% dopo che il quotidiano finanziario Nikkei ha scritto che la società inizierà a commercializzare entro l'anno l'antitumorale Opdivo per la cura delle neoplasie del sangue con la copertura del servizio sanitario nazionale, citando il presidente Gyo Sagara.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia