IN BREVE-Mps ribadisce correttezza proprio operato dopo Viola e Profumo indagati

venerdì 19 agosto 2016 07:43
 

19 agosto (Reuters) - Banca Monte Dei Paschi Di Siena Spa

* In riferimento alla notizia che l'AD Fabrizio Viola e l'ex-presidente di Mps, Alessandro Profumo, sono sotto inchiesta la banca "ribadisce con forza la piena correttezza del proprio operato, e confida con piena serenità che l'attività della magistratura, con la quale la nuova dirigenza ha peraltro sempre collaborato in quattro anni, contribuendo fattivamente alle inchieste in corso, porterà ad un rapido e tranquillizzante chiarimento della situazione".

* Ieri Reuters ha scritto che Viola e Profumo sono indagati dalla procura di Siena per falso in bilancio e manipolazione del mercato nell'ambito di un'inchiesta che ipotizza una rappresentazione non corretta dei derivati Alexandria e Santorini nei bilanci dal 2011 al 2014.

* All'inizio di luglio i pubblici ministeri senesi hanno inviato il fascicolo alla procura di Milano, territorialmente competente per il reato più grave tra quelli ipotizzati, la manipolazione del mercato. Per il comunicato integrale: Per altre informazioni (Redazione Milano)