Harley-Davidson, accordo con governo Usa in causa su emissioni

giovedì 18 agosto 2016 17:37
 

CHICAGO, 18 agosto (Reuters) - Harley-Davidson ha raggiunto un accordo con il governo Usa per la presunta violazione delle leggi ambientali relativamente alle emissioni di alcune delle sue moto.

Lo riferiscono il dipartimento di Giustizia Usa e l'Environmental Protection Agency (Epa), che accusano la società di aver violato il Clean Air Act.

La causa civile, relativa a 12.682 moto non conformi agli standard Epa sulle emissioni, è stata depositata a Washington Dc e si è chiusa con un accordo che prevede il pagamento di una multa da 12 milioni di dollari, oltre a tre milioni di investimento in un progetto sulla riduzione dell'inquinamento dell'aria.

Dopo essere arrivato a perdere oltre il 7%, alle 17,30 il titolo si aggira a intorno a -2%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia