Terna e F2i preparano offerta congiunta su greca Admie - fonti

mercoledì 17 agosto 2016 12:58
 

MILANO, 17 agosto (Reuters) - Terna insieme a F2i, fondo per le infrastrutture, stanno mettendo a punto un'offerta congiunta per rilevare una partecipazione di minoranza in Admie, l'operatore ellenico per la gestione della rete elettrica.

Lo riferiscono due fonti vicine al dossier.

Ppc, controllata statale ellenica al 51%, punta a cedere la propria partecipazione di 24% in Admie.

Di venerdì scorso da Atene l'annuncio da parte della società che un consorzio formato da Terna e F21 è stato invitato a fare un'offerta su Admie, da mettere in competizione a quelle della francese Rte e di State Grid of China.

In vista della definizione dei termini specifici dell'operazione, una delle fonti ipotizza come molto probabile che il veicolo che presenterà l'offerta italiana sia controllato in maniera paritetica da Terna e F2i.

Controllata della Cassa depositi e prestiti ma con una quota dell'azionariato in mano a State Grid of China, Terna è in cerca di opportunità di investimento al di fuori dell'Italia.

Cdp detiene una partecipazione anche in F2i.

Admie gestisce oltre 11.000 chilometri della rete elettrica greca. In base alle condizioni fissate per la concessione dell'ultimo pacchetto di aiuti finanziari, Atene deve cedere una quota di minoranza in Admie o procedere entro fine anno alla sua completa privatizzazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia