BORSA TOKYO positiva, aiutano Wall Street e yen debole

venerdì 12 agosto 2016 08:16
 

TOKYO, 12 agosto (Reuters) - L'indice di borsa giapponese Nikkei è in rialzo oggi, sulla scia dei nuovi record del mercato azionario statunitense e grazie anche alla debolezza dello yen.

Il Nikkei ha chiuso a 16.919,92 punti, pari a +1,1%. Il più ampio Topix ha finito la seduta a 1.323,22 punti, +0,64%.

Il dollaro ha registrato guadagni nella notte sullo yen, spingendo così avanti i titoli giapponesi più legati all'export.

Ieri intanto la Banca del Giappone ha acquistato Exchange traded fund (Etf) per l'equivalente di 622 milioni di euro. Apparentemente la banca centrale è orientata a comprare Etf ogni tre giorni. Il mese scorso la BoJ ha detto che avrebbe aumentato gli acquisti di Etf a un tasso annuo di 6.000 miliardi di yen, rispetto ai precedenti 3.300 miliardi.

"Guardando in prospettiva, le attese di acquisti di Etf da parte della BoJ sosterranno il mercato" dice Norihiro Fujito, senior investment strategist di Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities, da Tokyo.

La banca centrale ha annunciato che prima della riunione prevista per settembre rivedrà complessivamente le sue politiche. Secondo fonti la BoJ manterrà comunque l'impegno al target del 2% di inflazione appena possibile.

Tra i titoli, da segnalare il balzo del 19% di Sharp dopo che la taiwanese Foxconn ha reso noto che le autorità antitrust cinesi hanno approvato il suo acquisto del produttore giapponese di elettronica.

Toshiba sale del 3,8% dopo l'annuncio dei risultati, che hanno visto il ritorno all'utile operativo per la prima volta in sei trimestri.

Shikoku Electric Power sale del 5,8% grazie alla notizia che il terzo reattore della centrale di Ikata ripartirà lunedì.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia