Volkswagen, in Corea del Sud sospese vendite maggior parte modelli

martedì 2 agosto 2016 11:20
 

SEOUL, 2 agosto (Reuters) - La Corea del Sud ha sospeso le vendite della maggior parte dei modelli di Volkswagen , un nuovo colpo alla casa automobilistica tedesca che sta combattendo per superare le ripercussioni globali dello scandalo sui test delle emissioni.

Il governo sudcoreano ha revocato la certificazione per 80 modelli di veicoli VW, Audi e Bentley e multato Volkswagen per 17,8 miliardi di won (16,06 milioni di dollari) per la presunta falsificazione di documenti sui test delle emissioni o sui livelli di rumore.

Volkswagen ha definito la decisione "molto severa" e ha detto di stare valutando le vie legali.

In tutto, da novembre sono 209.000 i veicoli VW che sono stati de-certificati in Corea de Sud, la maggior parte per problemi relativi alle emissioni. Si tratta del 68% dei veicoli dalla casa automobilistica venduti nel Paese dal 2007, spiega il ministero dell'ambiente.

La Corea del Sud è un mercato relativamente piccolo per Volkswagen, mentre rappresenta un giro importante per i suoi marchi di lusso Audi e Bentley e uno dei mercati a più rapida crescita per tutti i marchi.

Ora ci potrebbero volere più di tre mesi per i marchi coinvolti per ottenere le nuove certificazioni e tornare nei concessionari, spiegano alcuni funzionari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia