RPT-BORSA MILANO in calo con banche, tiene Mps, Unicredit perde oltre 7%

lunedì 1 agosto 2016 12:05
 

MILANO, 1 agosto (Reuters) - Piazza Affari passa in negativo appesantita dai titoli bancari, che ne avevano guidato il rialzo a inizio seduta dopo la pubblicazione degli stress test europei venerdì sera.

Tra scambi ridotti come solito in agosto, gli investitori privilegiano le prese di profitto su un settore che aveva anticipato un po' di rally la scorsa settimana, dice un trader.

Intorno alle 11,10 il FTSEMib scende dello 0,4%, il benchmark europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,12%.

** L'indice delle banche italiane perde il 2,8% dopo quasi +3% in avvio, lo Stoxx europeo scende dell'1,5%. Resta positiva MPS (+3,4%) che, seppur sotto il +10% iniziale, incassa il gradimento del mercato dopo aver ottenuto sul filo di lana il via libera a un complesso piano di risanamento, che le permetterà di lasciarsi alle spalle la sonora bocciatura allo stress test europeo.

** Bene anche BANCO POPOLARE dopo il buon esito del test europei, va in negativo INTESA SP nonostante sia risultata tra le migliori in Europa. Debole anche UBI che dai test è uscita bene; UNICREDIT (tra le peggiori in Europa negli stress test Eba) perde più del 7% sui timori di un consistente aumento di capitale in arrivo.

** In calo FIAT CHRYSLER mentre sale dell'1,4% CNH , positive ENI ed ENEL.

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........   Continua...