PUNTO 1-Fiat Chrysler rivede al rialzo previsioni adjusted, ma Ebit reported cala

mercoledì 27 luglio 2016 16:14
 

(Aggiunge dichiarazioni Marchionne, contesto)

MILANO, 27 luglio (Reuters) - Fiat Chrysler migliora i risultati adjusted del secondo trimestre e le attese sul 2016, ma segna un calo a doppia cifra nell'Ebit reported principalmente a causa degli oneri per i richiami di veicoli negli Stati Uniti.

Le azioni Fiat Chrysler reagiscono in modo volatile: salgono subito dopo i dati e calano successivamente per tornare rapidamente intorno ai livelli di ieri.

Alle 16,05 Fca perde lo 0,7% a 6,28 euro, con scambi per 33,9 milioni di pezzi, da una media giornaliera di 19,4 milioni.

Secondo la nota diffusa dalla società, il debito netto industriale a fine giugno si attesta a 5,474 miliardi di euro, la liquidità a 24,748 miliardi.

L'Ebit adjusted del trimestre segna un aumento del 16% a 1,628 miliardi, i ricavi netti calano del 2% a 27,9 miliardi.

Sull'Ebit pesano 414 milioni legati ai richiami di veicoli e 105 milioni legati ai riallineamenti di capacità produttiva nell'area Nafta e il dato reported si attesta a 1,060 miliardi in calo del 14% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Il gruppo rivede al rialzo i target 2016: utile netto adjusted 2016 è previsto a oltre 2 mld euro da oltre 1,9 miliardi della precedente previsione; debito netto inferiore a 5 mld euro, stabile; Ebit adjusted a oltre 5,5 mld euro, da oltre 5 miliardi; ricavi netti a oltre 112 miliardi da oltre 110.

  Continua...