PUNTO 1-Telecom Italia migliora obiettivo su ratio debito/Ebitda al 2018

mercoledì 27 luglio 2016 11:51
 

(Unisce storie, aggiunge contesto)

di Stefano Rebaudo

MILANO, 27 luglio (Reuters) - Telecom Italia migliora gli obiettivi sul debito netto al 2018, grazie al taglio di costi, in attesa di approvare il nuovo piano industriale a febbraio del prossimo anno.

Lo dicono l'AD Flavio Cattaneo e il cfo Piergiorgio Peluso nella conference call sui risultati.

Il nuovo target al 2018, in termini di ratio tra debito netto ed Ebitda è "sotto 2,7", senza considerare la vendita di Inwit che l'AD ha escluso prima dell'estate.

Il precedente piano prevedeva invece un obiettivo "sotto 3", inclusa la "valorizzazione di Inwit".

Il direttore finanziario ha spiegato che il nuovo target non è da considerare un aggiornamento del piano industriale, che sarà fatto a febbraio del prossimo anno, ma una revisione del dato, che tiene conto di due nuovi elementi, la rinuncia a cedere Inwit e il taglio dei costi.

Telecom, che ha annunciato ieri una joint venture con Fastweb, gruppo Swisscom, per gli investimenti nella rete a banda larga con tecnologia Ftth, ribadisce la disponibilità all'ingresso di altri partner, ma non vede operatori disponibili a investire nella rete.

Una fonte Telecom Italia precisa che la jv è aperta a collaborazioni di tipo commerciale, ma non a ingresso di nuovi soci nel capitale.   Continua...